Giorgia, Jun e Ken

Roma Gennaio 2013

Quando il nostro piccolo é nato abbiamo capito davvero di cosa era fatta la felicitá, ma accanto alla gioia non mancava lo smarrimento, avevo mille domande per la testa che non sapevo a chi rivolgere, mi rendevo conto che avevo bisogno di un suggerimento esterno, ricevevo tanti consigli da parenti ed amici, ma sentivo di dover cercare il parere di qualcuno di esperto… cosi, gironzolando in internet mi sono inbattuta nel blog di Virginia Mereu.. Ho amato sin da subito il suo modo di scrivere di questi piccoli esserini, le sue parole trasmettevano amore per il suo lavoro, rispetto per questi cuccioli e tanta dolcezza.
Incontrare Virginia è stato illuminante, i suoi consigli ed i pomeriggi con lei si sono rivelati preziosi per i successivi mesi.
Ti guida con una calma ed un garbo che conquistano le mamme ed i bimbi.
La prima volta che ho incontrato Virginia nostro figlio aveva circa un mese.. In verità seguivo il suo blog già da un po’, quindi sarebbe corretto dire che quando ho preso coraggio e chiamato Virginia il nostro piccolo aveva già un mese.. In quel periodo Ken aveva qualche problema di dolorini forse, sembrava inconsolabile in alcuni orari della giornata.. L’aiuto di Virginia in quella fase è stato utilissimo, ci ha dato dei suggerimenti preziosi che ci hanno aiutato a risolvere o migliorare e capire cosa fare durante quelle ore che sembravano lunghissime e devo dire che dopo poco tutto é passato.. Con dolcezza ed amore ha lavorato con me, parlando del post parto ed incoraggiandomi nel seguire il mio istinto.. Ma soprattutto con Ken che sembrava perfettamente a suo agio con lei.. Da allora ogni volta che ci occorre ci vediamo ed impariamo sempre qualcosa di nuovo.. Basta ossevarla per imparare, il suo modo di comprendere questi cuccioli è magico.. Ora, spesso, quando parlo con qualche amica in attesa, suggerisco di contattarla ancora prima della nascita.. Perché l’affiancamento con qualcuno che ti supporta, una volta a casa, con il nuovo arrivato e ti ricorda teneramente che andrà tutto bene, non ha prezzo..

Giorgia, Jun e Ken