La sensibilità dei bambini

Non prendiamo in giro i bimbi…..

Quante volte in un gruppo di mamme sedute sulla panchina, o con la vicina di casa sentiamo chiedere al nostro bimbo, con un sorriso ironico, beffardo “ma tu ce l’hai una fidanzata/o?”ed il bimbo risponde si e dice il nome della compagna o del compagno con timidezza, magari arrossendo, che ci da la dimensione del suo coinvolgimento.

Ecco, è proprio in quel momento, in quell’istante che dobbiamo essere rispettosi del nostro bambino, mai fare un sorrisetto ironico, mai essere indiscreti con lui.

Sono le sue prime emozioni, i suoi primi sentimenti teneri, pudici, e non vanno offesi ma difesi, sostenuti, rispettati, se ci auspichiamo che un giorno lui possa confidare di più e riporre in noi la sua fiducia.

Se si sentirà deriso questo non lo aiuterà nel suo percorso di crescita. Al nostro piccolo uomo, o donna, facciamogli sentire il nostro appoggio. Magari facciamo comprendere alla nostra “amica” la sua assenza di tatto.