La bussola di Virgy Poppins

Arriva come il vento.

E spezza il buio dell’incertezza e della paura come un raggio di sole.

E’ l’arcobaleno che si accende nel cuore.

E’ Virgy Poppins!

Grazie Virgy per quello che ci hai insegnato: il bene del nostro tesoro.

Senza se e senza ma mettendo al primo posto il Bene della nostra Piccola Eleonora!

Ci hai resettato e rimpostato su questo!

Ci hai rimesso in navigazione e la nostra famiglia fra le onde piccole e grandi va

…basta avere la bussola di Virgy Poppins!!!

Giovanna, Eleonora e Francesco

Mamma Pulcina

La nostra casa è piccolina e molto luminosa . Nei giorni in cui sono tornata a casa con la Bimba tutto mi sembrava completamente Nuovo. Virginia era discreta e al contempo sicura e competente. Sembrava essere sempre stata con Noi nella nostra casetta e sapeva darmi fiducia. Mi ha sussurrato i consigli migliori per allattare la mia Piccola e coccolato con torte e dolcetti insegnandomi a prendermi cura di me per prendermi cura di lei. Grazie Virgi, è passato un anno meraviglioso da quei giorni e ti ricordiamo sempre con affetto!

Francesca, Edoardo e Flaminia

Francesca, Edoardo e Flaminia

Il 13 luglio scorso è nata la nostra piccola Flaminia, il nostro amore più grande.

Solo qualche settimana prima, io e mio marito abbiamo pensato che sarebbe stato utile arrivare a casa ed avere l’aiuto di una persona esperta che sapesse guidarci ed aiutarci.

Non ci fu scelta più saggia!!

Abbiamo trovato il contatto di Virginia su internet e dopo averla incontrata ho saputo da subito che era la persona giusta.

Ho avuto un parto naturale difficile visto che la bimba pesava 4,180kg  e sono rimasta in ospedale qualche giorno in più con flebo ed emoglobina molto bassa.

I primi giorni non sono riuscita ad attaccarla al seno, quando sono arrivata a casa avevo quasi già perso le speranze visto che prendeva praticamente solo latte artificiale.

Virginia si è seduta accanto a me, mi ha guardato negli occhi e mi ha detto “ce la possiamo fare!”.

Certo, il percorso è stato in salita e con diversi ostacoli ma dopo un mese finalmente ho eliminato il latte artificiale.

Virginia ci ha inoltre aiutato a prevenire tante piccole “crisi di panico” dei primi giorni e ci è stata vicina anche dopo come una mamma.

Vi consigliamo di contattare Virginia se volete godervi appieno dei giorni stupendi insieme al vostro bimbo appena nato.

Francesca, Edoardo e Flaminia

Carla e Cristian

Diventare mamma è un regalo, un dono prezioso che viene accordato alle donne, ma che apre una fase del tutto nuova della nostra vita. La nostra stessa esistenza si lega indissolubilmente a quella di un altro essere vivente che dipende totalmente ed incondizionatamente da noi. Finanche la persona più generosa e dedicata agli altri deve fare i conti con questa nuova realtà e con il carico di responsabilità e di impegni, fisici e morali, che essa comporta.

Non c’è nulla di più bello al mondo che avere tra le braccia il proprio bambino“. Tante volte abbiamo udito questa affermazione da chi ha provato l’esperienza della maternità, ma non ne comprendiamo appieno il senso fino a che non tocca a noi diventare madri. Parimenti l’accenno alle notti insonni o all’impegno che spesso si accompagna a tale frase è un eco priva di significato per chi la ascolta se non ha già, a sua volta, vissuto questa straordinaria esperienza. Inoltre, detto accenno è spesso pronunciato di fretta, a semplice corredo delle affermazioni che esprimono la gioia della maternità che, al contrario della fatica ad essa abbinata, non si dimentica mai.

Insomma, quando tocca a noi non siamo mai abbastanza preparate!

I mille dubbi, le ansie ed il senso di inadeguatezza rispetto al ruolo che siamo chiamate a rivestire si fanno strada, rischiando di offuscare anche la felicità pura che si lega all’arrivo del nostro bambino.

E’ quindi davvero importante poter avere accanto – in questi momenti – qualcuno che con serietà e professionalità, sappia assisterci per assumere appieno il nostro ruolo di madri.

Al di là dei parenti che, seppur nel miglior assetto di rapporti, sono chiamati a stare vicino alla mamma ed al bambino, ma che spesso – con le loro emozioni o trascinati dall’onda della memoria – possono andare ad alterare il fisiologico ed unico legame che si crea tra madre e figlio, la presenza di qualcuno che possa aiutarci a comprendere meglio i segnali che la nostra psiche manda in un momento così delicato, così come le esigenze del nostro bambino, credo sia fondamentale.

Grazie per questo a Virginia!

Grazie per esserci stata accanto, delicata e discreta come una fata che leggera e impalpabile ha vegliato su di noi e contribuito alla nostra serenità.

Con affetto e stima.

Carla e Cristian

Marianna, Francesco e Diego

La nostra esperienza con Virginia.

Avevamo deciso di farci affiancare da una figura competente già prima della nascita di nostro figlio, per questo ci siamo affidati al passaparola. Tuttavia, la puericultrice che ci avevano consigliato non ci ha fatto una buona impressione, senza una ragione che qui possiamo realmente addurre. Era solo che non ci sentivamo di stare a contatto con una persona per cosi tante ore subito dopo la nascita di nostro figlio senza che ci trasmettesse quel sentimento di affidamento che cercavamo.

Non volevamo però rinunciare a cercare la persona giusta per noi, e – senza più ascoltare le esperienze altrui- abbiamo fatto una ricerca su internet, senza riporvi grandi speranze. Abbiamo dunque contattato Virginia  senza nessuna certezza sulla sua professionalità e competenza. Tuttavia-già al primo colloquio- pochi giorni prima della nascita del nostro piccolo-ci siamo convinti che doveva essere lei ad affiancarci per i primi giorni di vita del bambino.

Occorre conoscerla per scoprire il motivo. E’stato un gioco di sensazioni. La sua presenza gentile e competente ci ha trasmesso serenità, consentendoci di vivere ancora più intensamente il senso di completamento che ci ha portato questa nuova vita. Vorremmo ancora ringraziare Virginia per l’aiuto che ci ha dato in un momento di urgenza, in una giornata in cui bambino e mamma sono stati separati per un ricovero urgente della mamma presso un ospedale che non ha consentito di portare il piccolo.

In quella giornata è stata davvero molto preziosa.

Grazie Virginia e a presto!!!

Marianna Francesco e Diego

Corso per Baby Sitter

Corso per Baby Sitter

Corso Baby Sitter

Corso Baby Sitter

Ieri 15 maggio si è concluso il Corso per Baby Sitter organizzato dall’agenzia I.CA.RE. per la Assindatcolf, un corso gratuito a cui hanno partecipato 14 persone meravigliose.

Meravigliose per diversi motivi: la gran parte di loro sono persone che già lavorano presso famiglie, alcune full time, altre part time, tutta la settimana, e la domenica, per un mese e mezzo, dalle nove del mattino alle 15 del pomeriggio, hanno rinunciato al loro riposo per venire a lezione.

Il corso ha dedicato gran parte del tempo alle lezioni riguardanti la cura del bambino, l’approccio con il bambino più grande, i giochi, ma anche tutte le problematiche che possono insorgere durante il percorso insieme al bambino.

Naturalmente seppure intenso, nel corso, non si potevano approfondire tutti gli argomenti, allora ci siamo dedicate molto alle possibili soluzioni delle problematiche più ricorrenti e sopratutto dando spazio alle varie persone ed alle diverse situazioni in cui si stavano trovando gli allievi.

L’interazione da parte loro è stata davvero attiva e abbiamo potuto toccare molti aspetti.

Ogni persona, che si trova ad affiancare un bimbo ha bisogno, sia che si occupi di lui per poche ore, che per un tempo più lungo, di avere chiaro un aspetto, il bimbo va aiutato nella sua crescita individuale ma sopratutto va rispettato e compreso e questo aspetto l’abbiamo messo sempre al primo posto.

Ieri al termine delle nostre ore di interazione abbiamo organizzato spontaneamente una piccola festa di arrivederci e ci siamo ripromesse di continuare a sentirci e scambiarci aiuti e condivisioni.

Buon cammino a tutti ragazzi

Pin It on Pinterest

WhatsApp chat Contattami Ora